Prometheo - Home Page Articolo - Realizzazione di un Videogioco: le fasi per la creazione di un videogioco
 
Home Page | Chi Siamo | Le Sedi | Come Contattarci | Franchising | Patente Europea


Precedente
Su
Successiva
Corsi: Informatica; Nuove Professioni; Professionali; Crescita; Calendario | Sommario

Articolo

Realizzazione di un Videogioco
di Tonin Andrea - XTeam Software Solution

In questo articolo esamineremo, a grandi linee, le fasi che portano alla realizzazione di un videogioco: la progettazione, la versione alfa, la realizzazione di un demo, il completamento del gioco, il debug.

Fase 1 - Progettazione
Alla luce della mia esperienza personale, ho potuto verificare come sia di estrema importanza un'attenta progettazione preliminare riguardante il titolo che si intende realizzare.
Questo discorso è valido per qualsiasi produzione multimediale anche al di fuori del campo ludico.
Determinato il tipo di prodotto da creare, basandosi sugli eventuali investimenti disponibili e sulle capacità del team, si inizierà con lo stendere un progetto di massima, anche non eccessivamente particolareggiato dal quale si ricaverà poi il progetto definitivo più raffinato.

Fase 2 - Versione alfa
Questa fase ci permette essenzialmente di "testare" sul campo la giocabilità o più in generale le sensazioni che il nostro gioco può suscitare nel consumatore.
Dal punto di vista strettamente tecnico capiremo se le tecnologie e le teorie che intendiamo applicare funzioneranno realmente.
Anche dal punto di vista artistico è necessario valutare attentamente l'impatto e l'impostazione generale.
In questa fase non ci preoccuperemo di ottimizzare il codice e la grafica in quanto si tratta semplicemente di un test.

Fase 3 - Realizzazione di un demo
Ammesso che i test precedenti siano andati a buon fine, ci preoccuperemo di realizzare un livello dimostrativo che sarà presentato al pubblico e al publisher.
Solitamente questa è la fase più impegnativa e stimolante per il team di sviluppo, in quanto si dovranno sperimentare nuove soluzioni, ottimizzare il codice, la grafica ed il sonoro in base ai requisiti minimi del sistema.
Purtroppo è necessario il più delle volte trovare un giusto compromesso in quanto non tutti gli utenti disporranno di una workstation con 1 GB di RAM e dual processor!!!
In questa fase quello che era il progetto iniziale potrà subire delle variazioni intese come un naturale processo evolutivo del gioco.
Anche se si tratta di un solo livello dovremo tenere sempre presente che sarà integrato in un prodotto più complesso e che dovrà essere coerente con tutto quello che realizzeremo poi.

Fase 4 - Completamento del gioco
Si tratta naturalmente del momento più frustrante per i programmatori e gli artisti in quanto la parte "sperimentale" è conclusa ed inizia il momento meno stimolante.
In questa fase, al livello demo, sarà aggiunto altro materiale finché i tempi di sviluppo e lo spazio su cd lo permetteranno.

Fase 5 - Debug
Il gioco è completato ed è necessario togliere i "bachi" dal codice e dalla grafica.
In questa fase si scoprono sviste e piccoli errori che dobbiamo eliminare con pazienza e cura.
Dobbiamo ricordare che il debug in realtà inizia non appena scriviamo le prime righe di codice e prosegue costantemente durante tutta la fase di realizzazione.

Conclusione
Realizzare un videogioco è un lavoro che richiede molta pianificazione affiancata da una tecnica non indifferente, superiore anche a quella necessaria per i programmi "seri".
Se decidete di affrontare questo impegno con passione, può diventare una professione divertente anche se perderete molte ore di sonno.

Copyright © 2000 Tonin Andrea
www.xteamsoftware.com
Articolo#09: [pubblicato il 06/03/2000]

Vuoi ricevere gratuitamente utili informazioni e curiosità direttamente via email?

Prometheo Srl - Gli articoli sono Copyright © 1999 - 2003 dei rispettivi Autori, pubblicati sul sito web Prometheo per gentile concessione degli Autori

Copyright © 1999 - 2017 Prometheo Srl - Per informazioni: info@prometheo.it (Informativa Privacy) - Numero Verde: 800.41.68.98

I prodotti citati sono marchi e marchi registrati dei relativi produttori. Ultimo Aggiornamento: 23/06/14.

Precedente ] Home ] Su ] Successiva ]